Adozione a distanza

Home Adozione a distanza Come funziona
PDF Print E-mail

Che cos'è

Il sostegno a distanza è un atto di solidarietà nei confronti di un bambino che vive in estrema povertà. È un impegno esclusivamente di tipo morale a versare un contributo economico continuativo e a coltivare con il bambino un rapporto affettivo a distanza.

Adozione a distanza - come funziona?

L'adozione a distanza è un atto di solidarietà nei confronti di un bambino che vive in estrema povertà. È un impegno esclusivamente di tipo morale a versare un contributo economico continuativo e a coltivare con il bambino un rapporto affettivo a distanza.

Ogni bambino viene iscritto a un Centro di Sviluppo Infantile, che è sempre collegato a una chiesa locale che creda fortemente nel lavoro tra i bambini poveri, scelta perché aveva cominciato questo lavoro già prima dell’intervento di Compassion. Le chiese locali sono ben inserite nel tessuto sociale della comunità e sanno quali sono i bambini più poveri e bisognosi. Possono garantire un supporto a lungo termine e mettono a disposizione le strutture (aule, laboratori, campi sportivi) funzionali alle attività. Insieme ai nostri operatori indigeni, opportunamente selezionati e formati, ci permettono di utilizzare al

Tipologie di sostegno

Quote mensili per l’adozione a distanza:

26 Euro - Sostegno Crescita: Adozione a distanza del tuo bambino (alimentazione, salute, istruzione, insegnamenti cristiani)

30 Euro - Sostegno Domani: Adozione a distanza + interventi complementari al sostegno per i bambini dei centri Compassion

35 Euro - Sostegno Insieme: Adozione a distanza + tutela dei bambini non ancora sostenuti già iscritti nei centri Compassion

Con il "Sostegno Crescita" dell’adozione a distanza i bambini hanno comunque accesso alle cure mediche specialistiche o straordinarie, come pure all’educazione non formale. Adotta un bambino adesso.

meglio e in modo sicuro i fondi destinati dai sostenitori. Tutti i centri di un dato Paese sono coordinati da un ufficio che assicura il buon funzionamento delle attività e il collegamento con i sostenitori.

Il rapporto a distanza fra due persone è qualcosa di unico, ma è anche molto complesso! Ecco alcune informazioni fondamentali su come funziona il sostegno:

Come comincia l'adozione a distanza

I bambini vengono iscritti al Centro prima di avere effettivamente un sostenitore e per qualche tempo Compassion si assume i loro costi.

L'adozione a distanza comincia a tutti gli effetti quando il sostenitore versa la prima quota mensile, che "attiva" di fatto il rapporto. Subito dopo il sostenitore riceve la foto del bambino, le informazioni personali e del centro che frequenta, oltre a tutta la documentazione necessaria a portare avanti il sostegno a distanza (codice personale, carta da lettere, ecc…) con relative istruzioni per l’utilizzo.

Sostegno a distanza: come continua

Il bambino scrive almeno tre volte all’anno, con l’aiuto di un operatore nel caso in cui non lo sappia ancora fare da solo. Compassion Italia assicura la traduzione delle lettere del bambino e dei sostenitori che lo richiedano.

Il sostenitore riceve ogni due anni una foto aggiornata del bambino e si impegna a scrivere e a versare le quote mensili regolarmente.

Come termina

Idealmente il sostegno termina quando il bambino, ormai ragazzo, termina gli studi e parallelamente il programma di Compassion.

C’è anche la possibilità che il bambino lasci il Centro per ragioni indipendenti dalla nostra volontà: può accadere che la famiglia si trasferisca in cerca di lavoro in aree dove non esistono Centri Compassion o che la sua situazione economica migliori. In questi casi il sostenitore viene subito informato e ha la possibilità di continuare il sostegno a favore di un altro bambino.



 

 
I cookie permettono di migliorare la tua navigazione sul sito di Compassion. Utilizzando il sito, accetti l'uso dei cookie in base alle nostre linee guida. Per maggiori informazioni, leggi la informativa estesa.
Accetto i cookie:

EU Cookie Directive Module Information