Home Chi Siamo Paesi in cui operiamo Africa Ghana
PDF Print E-mail

Ghana

Popolazione
21,03 milioni
58 milioni

Aspettativa di vita
Uomini: 48
Donne: 50
Uomini: 77
Donne: 83

Mortalità infantile
51‰
6 ‰

Persone infette dal HIV/AIDS
350.000 (3,1%)
140.000 (2.4‰)

Persone che hanno accesso all'acqua potabile
-
100%

Persone che hanno accesso a istallazioni sanitarie adeguate
-
100%

Alfabetizzazione
Uomini:83%
Donne: 67%
Uomini: 99%
Donne: 98%

PNL pro capite
$2.300
$27.200

Popolazione al di sotto della soglia di povertà (1$ al giorno)
31.4%
-

Sources: CIA World Fact Book, 2005,
The State of the World's Children 2005.


Geografia

Il Ghana è situato nell’Africa occidentale e confina con la Costa D’Avorio e il Togo, ed è bagnato a sud dall’Oceano Atlantico. Si trova a pochi gradi di latitudine nord dall’equatore.

La foresta tropicale si estende dalla costa verso settentrione e copre gran parte del Paese; il territorio è collinare ed è percorso da molti torrenti e fiumi. Questa zona è conosciuta come “Ashanti”.

Il clima è tropicale. Ci sono due stagioni delle piogge a sud del Paese nei mesi di Maggio e Giugno e nei mesi di Agosto e Settembre.


Storia

Ghana era il titolo dei re che hanno regnato nel Paese tra il IV e il XIII secolo.

Prima del 1957 il Ghana veniva chiamato “Costa d’Oro” ed è stato colonizzato da diversi Paesi europei nel corso dei secoli.

Il Ghana, nella sua estensione attuale, esiste solo da un centinaio di anni. Molti regni l’hanno abitato e hanno sfruttato il Paese sviluppando il commercio di risorse naturali e di schiavi.

Il Ghana è stata la prima colonia sub-Sahariana a conquistare l’indipendenza (1957). La nuova situazione politica del Ghana ha ispirato diversi movimenti nazionalisti in tutto il continente africano.

Durante gli anni ’90 il clima politico tra governo e opposizione è lentamente migliorato ed ha dato il via alla crescita economica del Ghana.


Economia

Ben fornita di risorse naturali, il Ghana esporta il doppio dei Paesi più poveri dell’Africa. Ciò nonostante, rimane fortemente dipendente dai finanziamenti internazionali.

L’economia domestica si basa sull’agricoltura di sussistenza. Tra il 1995 e il 1997 ha fatto dei progressi grazie ad un programma di intervento finanziato dal Fondo Monetario Internazionale. Anche il settore pubblico è migliorato e gli accordi di pace interni hanno portato ad un sempre maggiore scontento per le misure austere applicate dal governo locale. Il mercato del cacao ha subito inflessioni positive e negative nel corso degli anni che hanno frenato lo sviluppo economico.


Popolazione

Il Ghana ha circa 21 milioni di abitanti. Un terzo della popolazione vive sotto la soglia della povertà e la maggior parte di questi vive in zone rurali. Le aree più povere sono quelle del Bacino del Volta, della Savana del Nord e la zona maggiormente produttiva. Ad un decremento della povertà rurale è corrisposto, nel corso degli anni, un aumento della povertà urbana a causa delle politiche strutturali locali.

La maggior parte dell’élite vive nel Ghana del sud. L’analfabetismo è molto più diffuso tra le donne e il Cristianesimo è la principale religione del Paese, seguito dall’Islam.


Statistiche interne

I bambini registrati ai 167 Centri Compassion del Paese sono 37.211, mentre quelli sostenuti a distanza sono 32.493. I bambini in attesa di un sostenitore sono in totale 4.718. (Dati aggiornati al 30 giugno 2012)