Situazioni di emergenza

Home Notizie Situazioni di emergenza

TESTIMONIAL

Luca Durante

LUCA DURANTE
Luca Durante è testimonial di Compassion Italia e ha sposato la causa dei bambini e quella dei poveri. Leggi.

Giuseppe Conte

GIUSEPPE CONTE
Giuseppe Conte parla per conto di coloro che voce non hanno. Leggi.


PDF Print E-mail

Situazioni di emergenza

In questa sezione vengono pubblicate le notizie riguardo le emergenze e i disastri che colpiscono i Paesi in cui Compassion opera. Per maggiori informazioni è possibile contattare i nostri uffici ai seguenti recapiti: Compassion Italia onlus, via Corio 15, 10143 Torino, Tel. 011 7710212 Fax 011 7768231, This e-mail address is being protected from spambots. You need JavaScript enabled to view it


Martedì 10 Giugno 2014

ALLUVIONI IN SRI LANKA

Forti piogge hanno colpito la zona di Colombo, la capitale dello Sri Lanka.

I trasporti sono difficili a causa delle alluvioni e 35 famiglie di bambini sostenuti da Compassion hanno dovuto lasciare le loro case.

La struttura del centro LK102 sono state allagate, causando l'interruzione delle attività.

Compassion continuerà ad informare sugli avvenimenti in caso di nuove notizie.



Martedì 11 Febbraio 2014
INCENDIO NELLA BARACCOPOLI DI DHAKA, IN BANGLADESH
Un circuito elettrico ha provocato un incendio in una baraccopoli di Dhaka. L'incendio ha distrutto molte abitazioni: attualmente, le famiglie di 14 bambini iscritti al centro Compassion BD-105 hanno perso le proprie case.

Nessuno dei bambini ha riportato ferite durante l'incendio, al momento si trovavano presso il centro Compassion. Le famiglie che hanno riportato maggiori danni verranno ospitate nelle strutture di Compassion.

Compassion continuerà ad informare sugli avvenimenti in caso di nuove notizie.



Lunedì 11 Novembre 2013
EMERGENZA TIFONE HAIYAN NELLE FILIPPINE

Il tifone Haiyan che ha colpito le Filippine nei giorni scorsi ha devastato il Paese. L’area interessata è abitata da circa 40 milioni di persone, 1.7 milioni dei quali sono bambini (fonte Unicef). Le prime stime parlano di oltre 10mila vittime e si teme che vi siano altri dispersi.
Le comunicazioni non sono facili perché sono saltati i collegamenti elettrici in varie città, in particolare nelle isole Visayan, Mactan, Leyte e Samar. Molte strade sono inoltre del tutto inutilizzabili.
Compassion nelle Filippine ha organizzato un team di soccorso e continuerà a tenere monitorata la situazione.
Da venerdì sera, almeno 99 centri Compassion, a cui sono iscritti 19.000 bambini, sono stati colpiti duramente.
Qualora avessimo notizie di bambini sostenuti dall’Italia affetti dalle conseguenze di questo disastro i sostenitori saranno contattati personalmente.

Il tifone Haiyan che ha colpito le Filippine nei giorni scorsi ha devastato il Paese. L’area interessata è abitata da circa 40 milioni di persone, 1.7 milioni dei quali sono bambini (fonte Unicef). Le prime stime parlano di oltre 10mila vittime e si teme che vi siano altri dispersi.

Le comunicazioni non sono facili perché sono saltati i collegamenti elettrici in varie città, in particolare nelle isole Visayan, Mactan, Leyte e Samar. Molte strade sono inoltre del tutto inutilizzabili.

Compassion nelle Filippine ha organizzato un team di soccorso e continuerà a tenere monitorata la situazione.

Da venerdì sera, almeno 99 centri Compassion, a cui sono iscritti 19.000 bambini, sono stati colpiti duramente.

Qualora avessimo notizie di bambini sostenuti dall’Italia affetti dalle conseguenze di questo disastro i sostenitori saranno contattati personalmente.

Compassion continuerà ad informare sugli avvenimenti in caso di nuove notizie.


Giovedì 31 Ottobre 2013
PRECIPITAZIONI IN INDIA
Pesanti precipitazioni hanno colpito la zona di Vijayawada lo scorso 28 Ottobre. Alcune famiglie e alcuni bambini iscritti ai centri Compassion IN126, IN138, IN157, IN158, IN469 e INC36 hanno avuto danni alle loro abitazioni.
Al momento non ci sono informazioni precise, ma da Compassion India è giunta la notizia che lo staff locale di Compassion sta portando aiuti di prima necessità alle famiglie colpite.
Compassion continuerà ad informare sugli avvenimenti in caso di nuove notizie.


Mercoledì 23 Ottobre 2013
AGGIORNAMENTI DALL'INDIA
Il passaggio del ciclone Phailin ha causato danni alle case e alle strade dello stato indiano dell'Odisha.
40 bambini, beneficiari del programma Compassion di adozione a distanza, hanno avuto danni alle loro abitazioni.
Tutti i bambini hanno ricevuto cure e sono attualmente assistiti dallo staff locale di Compassion.
In questo momento, a causa di problemi alle linee elettriche e telefoniche, è difficile essere in contatto costante con i centri Compassion.
Nessuno dei bambini coinvolti è sostenuto dall'Italia.
Compassion continuerà ad informare sugli avvenimenti in caso di nuove notizie.


Martedì 15 Ottobre 2013
CICLONE TROPICALE IN INDIA
Il ciclone tropicale Phailin ha colpito la costa orientale dell'India il 12 ottobre scorso. Lo stato di Odisha ha subito i maggiori danni a causa dei forti venti e delle piogge incessanti. Migliaia di persone sono state evacuate prima dell'arrivo del ciclone.
Le comunicazioni sono difficoltose a causa dei danni alle linee elettriche.
Attualmente, nessuno dei bambini sostenuti nelle aree di Srikaklulam, Vijayanagaram e Vishakapatnam (Andhra Pradesh) è stato colpito.
Non abbiamo ancora informazioni dall'ufficio di Compassion Est India.
Compassion continuerà ad informare sugli avvenimenti in caso di nuove notizie.

TERREMOTO NELLE FILIPPINE
Un terremoto di magnitudo 7.2 ha colpito la provincia di Bohol, nelle Filippine.
Al momento, nessun bambino delle province di Cebu o Negros ha subito danni alle proprie abitazioni.
L'ufficio di Compassion nelle Filippine sta aspettando informazioni e aggiornamenti dalle altre aree del Paese.
Attualmente, le comunicazioni sono interrotte con la regione di Visayas a causa di black-out elettrici.
L'ufficio di Compassion Filippine ci aggiornerà della situazione appena possibile.


Lunedì 15 Luglio 2013
EPIDEMIA DI FEBBRE DENGUE IN NICARAGUA
65 bambini, iscritti a diversi centri Compassion del Nicaragua, hanno contratto il virus della febbre dengue. Questa malattia, potenzialmente letale e tipica dei climi tropicali, è trasmessa agli esseri umani tramite punture di zanzare.
Tutti i bambini hanno ricevuto cure mediche in ospedale, grazie alle risorse dei Fondi Integrativi.
Nessuno dei bambini coinvolti è sostenuto dall'Italia.
Compassion continuerà ad informare sugli avvenimenti in caso di nuove notizie.

ALLUVIONI IN BURKINA FASO
La zona di Ouagadougou (capitale del Burkina Faso) è stata colpita da forti precipitazioni, che hanno danneggiato e distrutto le abitazioni di 14 bambini sostenuti da Compassion e dei loro familiari.
Lo staff locale di Compassion è già al lavoro per valutare le situazioni di maggiori emergenza e verificare lo stato di salute dei bambini.
Grazie alle risorse rese disponibili dai Fondi Integrativi, le famiglie più colpite stanno ricevendo aiuti di prima necessità, come cibo, acqua e vestiario.
Nessuno dei bambini coinvolti è sostenuto dall'Italia.
Compassion continuerà ad informare sugli avvenimenti in caso di nuove notizie.


Lunedì 3 Giugno 2013
FORTI PRECIPITAZIONI IN ECUADOR
La regione amazzonica del Mashinet Shuar è stata colpita da pesanti precipitazioni lo scorso 25 maggio, con conseguenti frane nelle zone di Kusutkau.
Attualmente, 31 bambini del centro EC-261 hanno avuto danni alle loro abitazioni e hanno perso beni personali. Non si riportano casi di feriti o vittime.
Nessuno dei bambini coinvolti è sostenuto dall'Italia.
Compassion continuerà ad informare sugli avvenimenti in caso di nuove notizie.


URAGANO IN MESSICO
Lo scorso 29 Maggio l'uragano Barbara ha colpito le zone di Oaxaca e Chiapas. A causa delle conseguenti piogge, i fiumi hanno iniziato a straripare.
Nelle zone in cui è passato l'uragano si trovano 35 centri Compassion: al momento, almeno 800 famiglie si trovano in centri di accoglienza e le case di 160 bambini di 9 centri Compassion sono state distrutte o danneggiate.
Lo staff di Compassion è impegnato per fornire visite mediche, acqua potabile, cibo e coperte alle famiglie colpite.
Compassion continuerà ad informare sugli avvenimenti in caso di nuove notizie.


Giovedì 16 Maggio 2013
INCENDIO IN KENYA
Nella baraccopoli di Mathare, periferia di Nairobi, si è sviluppato un vasto incendio. Le abitazioni di oltre 2000 persone sono state distrutte nelle fiamme.
Le famiglie di 10 bambini sostenuti da Compassion hanno avuto danni alle loro case. Lo staff di Compassion è già al lavoro per portare soccorso e generi di prima necessità e sono ora ospitati in strutture di rifugio.
Nessuno dei bambini coinvolti è sostenuto dall'Italia.
Compassion continuerà ad informare sugli avvenimenti in caso di nuove notizie.


ALLUVIONI IN INDONESIA
Nella giornata dell'11 maggio, il fiume Mahakam (nella zona di Samarinda) è straripato a causa delle forti piogge.
Per precauzione, il centro ID-522 è stato temporaneamente chiuso.
Compassion continuerà ad informare sugli avvenimenti in caso di nuove notizie.


Martedì 7 Maggio 2013
VIOLENZE IN TANZANIA
Nella giornata del 5 maggio, una bomba è esplosa in una chiesa cattolica nella periferia di Arusha.
3 persone sono rimaste uccise e vi sono molti feriti, ma nessuno dei bambini sostenuti da Compassion, i loro familiari e lo staff di Compassion sono stati coinvolti.
Le indagini sono in corso e i centri Compassion continuano con le normali attività.
Compassion continuerà ad informare sugli avvenimenti in caso di nuove notizie.

PROTESTE POLITICHE IN BANGLADESH
In Bangladesh, la situazione politica continua ad alimentare violenti scontri e incidenti.
Dhaka, la capitale, è teatro di violenze e proteste che hanno causato almeno 10 vittime e tantissimi feriti tra i manifestanti.
Molte case sono state danneggiate.
Tutti i bambini sostenuti da Compassion, i loro familiari e lo staff locale di Compassion sono al sicuro e i centri Compassion continuano con le normali attività.
Compassion continuerà ad informare sugli avvenimenti in caso di nuove notizie.

ALLUVIONI IN UGANDA: AGGIORNAMENTI
Dall'Uganda, sono arrivate nuove notizie relative alle recenti inondazioni nella provincia di Kasese.
19 bambini sostenuti da Compassion e i loro familiari hanno avuto gravi danni alle loro abitazioni e ai loro orti.
Alcune famiglie sono ora ospitate in centri di primo soccorso.
Nessuno dei bambini coinvolti è sostenuto dall'Italia.
Compassion continuerà ad informare sugli avvenimenti in caso di nuove notizie.



Lunedì 6 Maggio 2013
ALLUVIONI IN UGANDA
Nella provincia ugandese di Kasese, i fiumi Nyamwamba e Nyamugasani sono straripati a causa delle intense precipitazioni.
Un ponte è crollato e molte strade sono impraticabili, mentre alcune abitazioni sono state danneggiate.
Nessuno dei bambini coinvolti è sostenuto dall'Italia.
Compassion continuerà ad informare sugli avvenimenti in caso di nuove notizie.



Venerdì 3 Maggio 2013
ALLUVIONI IN COLOMBIA
La città di Apartado è stata colpita da alluvioni, causate dallo straripamento di un fiume.
6 bambini e i loro familiari hanno perso parte dei loro averi e hanno subito danni alle loro abitazioni.
Lo staff di Compassion sta assistendo le famiglie colpite portando aiuti di vario genere (acqua potabile, cibo, vestiti).
Nessuno dei bambini coinvolti è sostenuto dall'Italia.
Compassion continuerà ad informare sugli avvenimenti in caso di nuove notizie.



Giovedì 2 Maggio 2013
ALLAGAMENTI IN GHANA
Le forti piogge delle ultime due settimane hanno causato allagamenti in Ghana.
Nel villaggio di Gomoa Denkyira, le famiglie di 8 bambini del centro Compassion GH-410 sono state duramente colpite. Molte abitazioni sono state danneggiate e le famiglie sono ospitate presso strutture di emergenza.
Un bambino è rimasto ferito, ma ha ricevuto cure mediche e la sua situazione sta migliorando.
Ad Agona Bobikuma, la stessa situazione si è verificata per le famiglie di 4 bambini iscritti al centro GH-931.
Lo staff locale di Compassion è impegnato a portare generi di prima necessità (acqua, cibo, vestiti) alle famiglie colpite e ai bambini.
Nessuno dei bambini coinvolti è sostenuto dall'Italia.
Compassion continuerà ad informare sugli avvenimenti in caso di nuove notizie.


VIOLENZE AD HAITI
La città di Gonaives, durante la giornata del 30 aprile scorso, è stata teatro di violenti scontri e incidenti.
Tutti i bambini sostenuti da Compassion, i loro familiari e lo staff locale di Compassion sono al sicuro, ma per precauzione sono stati momentaneamente chiusi i centri HA-371, HA-731, HA-773 e HA-818.
Lo staff di Compassion sta valutando attentamente la situazione per prendere le scelte migliori al fine di garantire la sicurezza dei bambini.
Compassion continuerà ad informare sugli avvenimenti in caso di nuove notizie.


Lunedì 29 Aprile 2013
CROLLO EDIFICIO IN BANGLADESH
Un edificio di 8 piani, utilizzato come fabbrica di abbigliamento low-cost, è crollato durante la giornata del 23 aprile.
Le notizie della BBC riportano dati tragici, con circa 400 morti tra i lavoratori e oltre 750 dispersi tra le macerie.
Le condizioni di lavoro degli operai in Bangladesh sono tristemente note: nella fabbrica crollata pochi giorni fa, i lavoratori venivano pagati circa 3000 Taka, meno di 30 euro al mese.
I team di soccorso sono al lavoro da giorni per cercare sopravvissuti.
Tra le vittime non vi è nessun bambino sostenuto da Compassion, né loro familiari o staff di Compassion.
Compassion continuerà ad informare sugli avvenimenti in caso di nuove notizie.



Lunedì 15 Aprile 2013
ALLUVIONI AD HAITI
La zona settentrionale del Paese è stata recentemente colpita da forti precipitazioni, le quali hanno causato allagamenti e danni alla popolazione.
Le abitazioni di circa 80 bambini sostenuti tramite Compassion sono state allagate e danneggiate in vario modo. I bambini e le loro famiglie hanno già trovato rifugi e sistemazioni di emergenza, mentre il personale di Compassion ad Haiti si è subito allertato e messo all'opera per portare i primi soccorsi.
Al momento, le notizie ufficiali non registrano alcuna vittima.
Nessuno dei bambini coinvolti è sostenuto dall'Italia.
Compassion continuerà ad informare sugli avvenimenti in caso di nuove notizie.



Martedì 5 Marzo 2013
AGITAZIONI POLITICHE IN BANGLADESH
In Bangladesh, la situazione di agitazione politica è diventato più violenta. Almeno 50 persone sono state uccise e molte case sono state bruciate.
I trasporti sono molto difficoltosi e si sono verificati episodi di violenza a sfondo religioso.
Finora, tutti i beneficiari dei programmi di Compassion e lo staff sono sani e salvi.
Per precauzione, l'ufficio centrale di Compassion in Bangladesh ha temporaneamente sospeso le attività di alcuni progetti fino a inizio marzo.
Tutti i membri dello staff sono stati istruiti a gestire le situazioni di emergenza per la salvaguardia dei bambini.
Compassion Bangladesh ci ha comunicato che la situazione non è stata accuratamente descritta nei media internazionali.
Compassion continuerà ad informare sugli avvenimenti in caso di nuove notizie.


Mercoledì 6 Febbraio 2013
ALLUVIONI IN UGANDA
Le forti piogge che si sono abbattute sul sud-ovest dell'Uganda negli ultimi giorni hanno causato allagamenti e inondazioni.
Le strade sono attualmente impraticabili. Ci sono almeno cinque vittime in tutto il Paese.
Alcuni beneficiari del centro Compassion UG-718 sono stati colpiti, fortunatamente in modo lieve. In ogni caso non ci sono ancora notizie accurate.
Compassion continuerà ad informare sugli avvenimenti in caso di nuove notizie.


Lunedì 28 Gennaio 2013
ALLUVIONI IN INDONESIA
Forti piogge monsoniche hanno provocato inondazioni a Jakarta, la capitale dell'Indonesia.
Attualmente, molti uffici governativi e imprese hanno temporaneamente chiuso a causa delle alluvioni.
Attualmente, sono 580 i bambini che hanno avuto danni alle proprie case.
Il personale di Compassion Indonesia sta valutando la situazione e aiutando le famiglie colpite.
Tutti i sostenitori italiani i cui bambini sono stati colpiti verranno informati della situazione.
Compassion continuerà ad informare sugli avvenimenti in caso di nuove notizie.



Martedì 18 Dicembre 2012
AGGIORNAMENTI DALLE FILIPPINE
L'ufficio di Compassion nelle Filippine ha fornito ulteriori informazioni in merito al tifone Bopha, che ha colpito l'isola di Mindanao il 5 dicembre 2012.
Le famiglie di ulteriori 288 bambini, di 5 mamme del programma Mamma e Bambino e di 1 studente universitario sono stati colpite. Le loro case sono stati danneggiate e alcune famiglie si sono trasferite in rifugi temporanei.
Attualmente, i bambini colpiti da questa emergenza sono 417.
Lo staff di Compassion sta distribuendo cibo, acqua e reti anti-zanzare alle famiglie colpite.
Tutti i sostenitori italiani i cui bambini sono stati colpiti verranno informati della situazione.
Compassion continuerà ad informare sugli avvenimenti in caso di nuove notizie.



Giovedì 13 Dicembre 2012
AGGIORNAMENTI DALLE FILIPPINE
L'ufficio di Compassion ha inviato alcuni affiornamenti riguardo alla situazione successiva al passaggio del tifone Bopha. Nelle zone colpite manca ancora l'elettricità e le famiglie di 129 bambini dei Centri Compassion hanno avuto gravi dalle alle proprie abitazioni. Alcune case sono state completamente distrutte.
I genitori di due bambini sono purtroppo deceduti durante l'emergenza.
Compassion sta intervenendo portando aiuti materiali (cibo, acqua, indumenti e tende repellenti anti-zanzare per evitare contagi) alle famiglie maggiormente colpite.
Compassion continuerà ad informare sugli avvenimenti in caso di nuove notizie.


Lunedì 10 Dicembre 2012
TIFONE BOPHA NELLE FILIPPINE
L'ufficio di Compassion nelle Filippine ha fornito le prime informazioni in merito al passaggio del tifone Bopha, che ha colpito l'isola di Mindanao il 5 dicembre scorso.
Alcune famiglie di Butuan, Davao, Dipolog e Tagum sono stati colpite, ma non è ancora nota l'entità dei danni.
Le famiglie che sono state colpite sono seguite dai Centri Compassion PH-539​​, PH-608, PH-613, PH-614, PH-620 e PH-629. Al momento non sono disponibili ulteriori notizie sulla situazione dei bambini sostenuti a distanza.
Attualmente, non ci sono segnalazioni di danni importanti da Cagayan de Oro e Davao.
Compassion continuerà ad informare sugli avvenimenti in caso di nuove notizie.

AGGIORNAMENTI DALL'HONDURAS
Compassion Honduras ha fornito ulteriori informazioni sull'inondazione verificatesi il 27 novembre a San Pedro Sula e El Progreso.
Le acque si sono ritirate e la maggior parte della popolazione è tornata alla normalità.
Le case di 58 bambini sono state inondate. Alcune di queste famiglie continuano a essere ospitate nelle chiese.
Compassione Honduras sta utilizzando le risorse provenienti dai Fondi Integrativi al fine di fornire kit di emergenza alle famiglie colpite. Questi kit di emergenza includono cibo, coperte e articoli per l'igiene.
Nessuno dei bambini coinvolti è sostenuto dall'Italia.
Compassion continuerà ad informare sugli avvenimenti in caso di nuove notizie.



Martedì 6 Novembre 2012
EMERGENZA SANDY: HAITI E REPUBBLICA DOMINICANA
Negli ultimi giorni, l’attenzione dei media si è focalizzata sul passaggio di Sandy, un ciclone tropicale, che ha gravemente danneggiato e paralizzato la costa orientale degli Stati Uniti. Purtroppo, lontane dai riflettori, anche Haiti e la Repubblica Dominicana sono state pesantemente colpite.
Sandy, nel suo passaggio dalla zona caraibica, ha lasciato dietro oltre 60 vittime. A dieci giorni di distanza, i danni a case, edifici e strade non sono ancora stati quantificati. Più di 17.000 persone sono ospitate in centinaia di rifugi temporanei.
Ad Haiti, attualmente, il livello dei fiumi si sta abbassando ma è ancora bloccata la maggior parte dei trasporti. Inoltre, si è riacutizzata l'epidemia di colera che già aveva messo in ginocchio il paese dopo il violento terremoto del 2010.
In base alle ultime notizie fornite dall’ufficio Compassion di Haiti, 3058 bambini iscritti a 53 diversi Centri Compassion hanno subito conseguenze più o meno gravi. Le loro famiglie hanno perso case, orti, bestiame e oggetti personali.
Allo stesso tempo, le case di 5 donne che partecipano insieme ai loro bambini al programma “Mamma e Bambino” sono state danneggiate. Le scuole, gli uffici governativi e lo stesso ufficio nazionale di Compassion hanno riavviato le normali attività a partire dal 29 ottobre scorso. Il personale Compassion di Haiti è all’opera, monitorando attentamente la situazione, per portare aiuto alle famiglie maggiormente colpite.
Attualmente, lo staff di Compassion Haiti sta utilizzando risorse economiche provenienti dai Fondi Integrativi per distribuire acqua potabile e cibo alle famiglie. In casi di emergenza come questi, l’utilizzo di acqua pulita (ai fini alimentari) si rende necessario per evitare epidemie di colera.
Anche in Repubblica Dominicana vi sono stati gravi danni, soprattutto nella zona sud-occidentale: l’ufficio centrale di Compassion in questo Paese comunica che 378 bambini (iscritti a 5 Centri Compassion) hanno subito danni alle loro case. Nella maggior parte dei casi le abitazioni sono state allagate.
Inoltre, il passaggio dell’uragano ha danneggiato in modo serio le strutture dei Centri DR-455 e DR-800.
Lo staff locale di Compassion ha avviato attività di soccorso e prevenzione con tutti gli operatori dei Centri, lavorando direttando con le famiglie colpite.
Attualmente, come nel caso di Haiti, anche in Repubblica Dominicana verranno impiegati risorse dei Fondi Integrativi per finanziare le varie azioni di soccorso.
Tutti i sostenitori italiani i cui bambini sono stati colpiti verranno informati della situazione.
Compassion continuerà ad informare sugli avvenimenti in caso di nuove notizie.



Lunedì 17 Settembre 2012
AGGIORNAMENTI DA HAITI
Dall'ufficio di Compassion ad Haiti viene comunicato che altri 1601 bambini, da 11 Centri Compassion, hanno subito danni alle loro case a causa del passaggio della tempesta tropicale Isaac. La maggior parte di loro ha subito danni alle abitazioni e agli orti.
Tutti i sostenitori italiani i cui bambini sono stati colpiti verranno informati della situazione.
Compassion continuerà ad informare sugli avvenimenti in caso di nuove notizie.



Martedì 11 Settembre 2012
AGGIORNAMENTI DA HAITI
L'ufficio centrale di Compassion ad Haiti ha comunicato la lista dei bambini che sono stati colpiti dal passaggio della tempesta Isaac. La maggior parte di loro ha subito danni alle abitazioni e agli orti.
Tutti i sostenitori italiani i cui bambini sono stati colpiti verranno informati della situazione.
Compassion continuerà ad informare sugli avvenimenti in caso di nuove notizie.



Venerdì 7 Settembre 2012
AGGIORNAMENTI DA HAITI
L'ufficio centrale di Compassion ad Haiti sta fornendo ulteriori informazioni in merito alle conseguenze della tempesta tropicale Isaac.
Il personale dello staff sta continuando a verificare la situazione dei bambini e delle famiglie: anche se al momento non sono disponibili tutti i dati, si stima che più di 600 case sono state danneggiate e oltre 100 case sono state distrutte.
Alcuni dei beneficiari dei programmi di Compassion hanno perso oggetti personali e hanno subito danni a orti e bestiame.
Articoli per l'igiene, kit alimentari, coperte e altri generi di prima necessità sono stati distribuiti alle famiglie colpite. Queste famiglie hanno ricevuto zucchero, riso, spaghetti, olio da cucina e contenitori per l'acqua.
Per evitare epidemie di colera vengono distribuiti filtri per l'acqua e macchine di produzione di cloro. Lo staff locale sta lavorando per informare la popolazione riguardo alla necessità di utilizzare solo acqua pulita.
Compassion continuerà ad informare sugli avvenimenti in caso di nuove notizie.


Lunedì 3 Settembre 2012
TEMPESTE TROPICALI: AGGIORNAMENTI REPUBBLICA DOMINICANA
Il personale di Compassion in Repubblica Dominicana ha fornito informazioni circa l'entità dei danni causati dalla tempesta tropicale Isaac.
Finora, 262 bambini e le loro famiglie sono stati colpiti dagli effetti del passaggio della tempesta. Le case di queste famiglie sono state danneggiate da inondazioni e fango, perdendo i propri effetti personali. Le strutture dei Centri Compassion stanno tornando alle normali attività.
Il personale locale sta utilizzando i Fondi Integrativi per aiutare le famiglie colpite.
Nessuno dei bambini coinvolti è sostenuto dall'Italia.
Compassion continuerà ad informare sugli avvenimenti in caso di nuove notizie.



Mercoledì 29 Agosto 2012
AGGIORNAMENTI: TEMPESTA TROPICALE AD HAITI
Il personale di Compassion Haiti continua a raccogliere informazioni sulla situazione, dopo il passaggio dell'uragano Isaac.
Uno dei rischi maggiori è il ripresentarsi di epidemie di colera, a causa delle inondazioni.
Le strutture dei Centri HA-308, HA-396 e HA-722 sono stati inondati e danneggiati. E' stata condotta una ricerca parziale sulla situazione dei bambini sostenuti a distanza, ma al momento non è possibile dare notizie precise. Compassion Haiti fornirà maggiori informazioni nel più breve tempo possibile.
Attualmente il team di Compassion Haiti sta valutando l'entità dei danni, per utilizzare i fondi di emergenza per affrontare i bisogni immediati di cibo, acqua e riparo temporaneo.
Per quanto riguarda l'acqua, vengono utilizzati filtri per la potabilizzazione. Cibo, acqua e coperte sono già presenti nelle strutture di Compassion ad Haiti, da precedenti emergenze, per poter aiutare le famiglie più colpite.
Compassion continuerà ad informare sugli avvenimenti in caso di nuove notizie.


Lunedì 27 Agosto 2012
TEMPESTA TROPICALE AD HAITI
La tempesta tropicale Isaac ha portato forti venti e piogge ad Haiti, tra il 24 e il 25 agosto. Port-au-Prince, la capitale, è una delle aree più duramente colpite.
Lo staff di Compassion ad Haiti comunica che tutti i membri del personale sono al sicuro. Allo stesso tempo, le case di alcuni bambini dei Centri HA-295, HA-806 e HA-812 sono state danneggiate dalle inondazioni. Compassion sta fornendo riparo e sta visitando le famiglie per monitorare il loro stato.
Nessuno dei bambini coinvolti è sostenuto dall'Italia.
Compassion continuerà ad informare sugli avvenimenti in caso di nuove notizie.



Venerdì 24 Agosto 2012
AGGIORNAMENTI DAL NICARAGUA
Altri 2 bambini del Centro NI-228 sono stati colpiti da epatite A. In totale i bambini colpiti sono 9. In questo momento stanno già ricevendo cure mediche e diete specifiche. Il Centro dovrebbe tornare attivo a partire dal prossimo 27 agosto. Gli ispettori del Ministero della Sanità continuano a monitorare la situazione.
Nessuno dei bambini coinvolti è sostenuto dall'Italia.
Compassion Nicaragua continuerà ad informare sugli avvenimenti in caso di nuove notizie.


AGGIORNAMENTI DAL BURKINA FASO
Le case di altri 8 bambini sostenuti tramite Compassion (del Centro BF-114) sono state danneggiate o distrutte dalle piogge degli ultimi giorni. Lo staff locale sta provvedendo a rifornire le famiglie che hanno subito i maggiori danni con cibo, acqua potabile e vestiario.
Nessuno dei bambini coinvolti è sostenuto dall'Italia.
Compassion Burkina Faso continuerà ad informare sugli avvenimenti in caso di nuove notizie
.


Martedì 21 Agosto 2012
ALLUVIONI IN BURKINA FASO
La città di Ouagadougou (capitale del Burkina Faso) è stata colpita da allagamenti a causa di forti piogge durante gli ultimi giorni. Le case di 4 bambini sostenuti tramite Compassion (del Centro BF-114) sono state danneggiate. Lo staff locale sta provvedendo a rifornire i più bisognosi con cibo, acqua potabile e vestiario.
Nessuno dei bambini coinvolti è sostenuto dall'Italia.
Compassion Burkina Faso continuerà ad informare sugli avvenimenti in caso di nuove notizie.



Venerdì 17 Agosto 2012
VIOLENZE IN HONDURAS
Compassion Honduras informa che il Centro HO-344 sarà chiuso per una settimana, a partire dal 15 agosto, a causa di scontri e violenze nei dintorni di Colonia Rivera Hernandez. Le violenze sono causate dalla presenza di gruppi criminali. Per precauzione nei confronti dei bambini lo staff del Centro ha sospeso le attività del Centro.
Compassion Nicaragua continuerà ad informare sugli avvenimenti in caso di nuove notizie.


Giovedì 16 Agosto 2012
EPATITE A IN NICARAGUA
Compassion Nicaragua comunica che 7 bambini del Centro NI-228 sono stati colpiti da epatite A. Ognuno di loro sta ricevendo cure mediche e diete specifiche.
Per precauzione, il Centro è temporaneamente chiuso dal 6 agosto al 27 agosto.
Tutti i bambini continuano a ricevere pasti in modo regolare, come approvato dal Ministero della Sanità. Inoltre, lo staff locale e i genitori dei bambini stanno ricevendo formazione specifica a proposito dell'epatite A.
Nessuno dei bambini coinvolti è sostenuto dall'Italia.
Compassion Nicaragua continuerà ad informare sugli avvenimenti in caso di nuove notizie.



Venerdì 29 Giugno 2012
AGGIORNAMENTI DAL BANGLADESH
Le piogge, nella zona di Chittagong, si sono finalmente fermate. Resta però ancora presente il problema degli allagamenti. Altri 5 bambini hanno avuto danni alle loro abitazioni, il totale di bambini sostenuti tramite Compassion che sono stati colpiti da questa situazione sono oggi 79.
Il personale locale è impegnato a sostenere e aiutare le famiglie in difficoltà.
Nessuno dei bambini coinvolti è sostenuto dall'Italia.
Compassion continuerà ad informare sugli avvenimenti in caso di nuove notizie.



Giovedì 28 Giugno 2012
AGGIORNAMENTI DAL MESSICO
Ulteriori informazioni a proposito degli allagamenti che si sono verificati nella comunità di San Martin Texmelucan: attualmente, 9 bambini dei Centri ME-741 e ME-785 hanno avuto danni alle loro case, perdendo molti dei loro beni personali.
Il governo locale ha istituito un centro di accoglienza per coloro che hanno dovuto evacuare le loro case.
Lo staff di Compassion in Messico sta assistendo le famiglie colpite con vestiario e altre scorte di emergenza.
Il personale continua a seguire ogni famiglia fornendo generi alimentari, materassi, materiale scolastico e altro in base alle necessità.
Compassion continuerà ad informare sugli avvenimenti in caso di nuove notizie.


Mercoledì 27 Giugno 2012
ALLUVIONI IN BURKINA FASO
Le pesanti piogge degli ultimi giorni hanno causato allagamenti a Ouagadougou, la capitale del Burkina Faso.
Il Centro Compassion BF-453 è stato danneggiato dalle inondazioni, ma al momento nessuno si trovava all'interno.
Nessun bambino o membro del personale di Compassion è stato ferito o colpito dalle inondazioni.
Compassion continuerà ad informare sugli avvenimenti in caso di nuove notizie.



Mercoledì 27 Giugno 2012
ALLUVIONI IN BANGLADESH
Le pesanti piogge hanno causato allagamenti nei pressi della città di Chittagong, in Bangladesh. Fonti locali confermano che vi sono state vittime e danni alle case.
Attualmente, 74 bambini provenienti da sette Centri Compassion vicino a Chittagong sono stati colpiti. Le case di questi bambini sono state danneggiate e le loro famiglie hanno perso effetti personali. Alcune famiglie hanno trovato rifugio nelle strutture di Compassion. Tutti i bambini sostenuti (e i loro familiari) stanno ricevendo scorte di cibo e acqua.
Nessuno dei bambini coinvolti è sostenuto dall'Italia.
Compassion continuerà ad informare sugli avvenimenti in caso di nuove notizie.



Martedì 26 Giugno 2012
FRANE IN UGANDA
Il distretto di Bududa, in Uganda, è stato colpito da frane causate dalle incessanti piogge. Alcuni abitanti hanno subito gravi danni e vi sono state delle vittime, ma nessun bambino e nessun membro dello staff di Compassion (anche se il Centro UG-805 è poco distante dalle zone colpite) è stato colpito dalla situazione.
Compassion continuerà ad informare sugli avvenimenti in caso di nuove notizie.

ALLUVIONI IN MESSICO
La zone centrale del Messico ha subito due settimane di intense piogge, a seguito del passaggio dell'uragano Carlotta. Pochi giorni fa, il fiume Atoyac è straripato, colpendo e allagando centinaia di abitazioni nel villaggio di San Martin Texmelucan. I Centri Compassion ME-741 e ME-785 si trovano in zona, ma al momento non si ha notizia di danni ai bambini sostenuti.
Lo staff locale di Compassion sta monitorando la situazione e verificando le condizioni dei bambini e dei loro familiari.
Compassion continuerà ad informare sugli avvenimenti in caso di nuove notizie.


Venerdì 8 Giugno 2012
VIOLENZE E DISORDINI IN INDONESIA
A Wamena, in Indonesia, si sono verificati gravi disordini e violenze. Alcune case sono state bruciate e alcuni membri del villaggio sono stati uccisi, secondo fonti giornalistiche locali.
Attualmente, 9 Centri Compassion per l'infanzia e 4 Centri Mamma e Bambino non stanno conducendo le normali attività del programma, fino a quando le condizioni della comunità miglioreranno. Attualmente, non ci sono informazioni disponibili relative ai beneficiari del programma di Compassion. Wamena si trova in una zona remota e ottenere informazioni dettagliate è difficile.
L'ufficio centrale di Compassion in Indonesia sta cercando di monitorare la situazione e fornirà ulteriori informazioni non appena saranno disponibili.
Compassion continuerà ad informare sugli avvenimenti in caso di nuove notizie.


Giovedì 7 Giugno 2012
TEMPESTE IN BANGLADESH
Il Bangladesh, da inizio giugno 2012, è colpito da impetuose precipitazioni.
Le strutture di 5 Centri Compassion sono state danneggiate, ma tutti i bambini e i membri del personale locale sono al sicuro. Alcune case sono state parzialmente danneggiate, ma non si hanno ulteriori dettagli.
Compassion continuerà ad informare sugli avvenimenti in caso di nuove notizie.


Mercoledì 30 Maggio 2012
ERUZIONE IN INDONESIA
L'eruzione del vulcano Dukono, avvenuta il 24 maggio scorso, ha provocato la diffusione di cenere nella zona di Halmahera, in Indonesia. Le scuole e gli uffici sono stati chiusi per precauzione e il personale di Compassion ha distribuito maschere per i tutti i bambini dei Centri ID-301, ID-305, ID-310, ID-311, ID-317, ID-318 e ID-319.
Compassion continuerà ad informare sugli avvenimenti in caso di nuove notizie.


Martedì 15 Maggio 2012
TERREMOTO IN PERU
Una scossa sismica di magnitudo 6.4 ha colpito la zona circostante il confine tra Perù e Cile. La scossa è stata avvertita in tutto il paese, ma non si sono verificati danni a cose o persone.
Compassion continuerà ad informare sugli avvenimenti in caso di nuove notizie.


Martedì 6 Marzo 2012
EMERGENZA COLERA IN UGANDA
L'Organizzazione Mondiale della Sanità ha confermato un focolaio di colera nel distretto di Mbale. La causa principale è dovuta all'utilizzo di acqua contaminata. 11 Centri Compassion si trovano proprio in questo distretto.
Un bambino sostenuto a distanza e una collaboratrice locale di Compassion sono stati colpiti dal colera: entrambi sono stati curati in ospedale e le loro condizioni sono stabili.
Il Centro UG-514 ha sospeso le normali attività in quanto si trova nei pressi dell'ospedale dove vengono ricoverati pazienti affetti da colera.
Nel distretto è stato aperto un ambulatorio per la cura e il trattamento del contagio. Le autorità governative hanno chiuso tutti i venditori di generi alimentari che non soddisfano gli standard sanitari minimi.
I membri del personale ICP stanno effettuando attività di prevenzione per quanto riguarda il colera, rivolti a tutti i bambini e i loro familiari. Allo stesso tempo sono stati distribuiti kit di depurazione delle acque. I membri dello staff hanno indicato anche i casi sospetti di colera alle strutture sanitarie locali.
Nessuno dei bambini coinvolti è sostenuto dall'Italia.
Compassion continuerà ad informare sugli avvenimenti in caso di nuove notizie.



Giovedì 9 Febbraio 2012
AGGIORNAMENTI DALLA COLOMBIA
Recentemente, la città di Cali è stata colpita da forti precipitazioni e allagamenti. La stessa area era stata soggetta ad alluvioni durante lo scorso dicembre. Al momento, 27 bambini hanno avuto danni alle loro case.
Lo staff di Compassion è impegnato nel soccorso dei bambini e delle famiglie più colpite.
Nessuno dei bambini coinvolti è sostenuto dall'Italia.
Compassion continuerà ad informare sugli avvenimenti in caso di nuove notizie
.


Lunedì 6 Febbraio 2012
AGGIORNAMENTI DALLE FILIPPINE
A seguito del passaggio del tifone Washi, abbattuttosi sulle Filippine lo scorso 17 dicembre, lo staff dell'ufficio Compassion è riuscito a comunicare notizie e aggiornamenti più dettagliati.
Attualmente, 32 bambini e 6 giovani del programma Università e Leadership hanno avuto danni alle loro case. Non si hanno però notizie di 2 bambini, attualmente ancora dispersi. La maggior parte dei bambini sostenuti da Compassion che abitavano nelle zone più colpite del Paese (circa un centinaio) sono oggi ospitati in strutture di accoglienza temporanee.
Lo staff locale di Compassion è impegnato nella riparazione delle case dei bambini e nel soccorso delle famiglie più colpite.
Nessuno dei bambini coinvolti è sostenuto dall'Italia.
Compassion continuerà ad informare sugli avvenimenti in caso di nuove notizie.



Giovedì 2 Febbraio 2012
FORTI VENTI IN INDONESIA
La provincia di Java, in Indonesia, è stata colpita da forti venti. Al momento, 9 bambini iscritti a 4 diversi Centri Compassion hanno avuto danni alle loro abitazioni. Il personale locale di Compassion sta assistendo le loro famiglie per fornire un adeguato soccorso.
Nessuno dei bambini coinvolti è sostenuto dall'Italia.
Compassion continuerà ad informare sugli avvenimenti in caso di nuove notizie.



Martedì 31 Gennaio 2012
TERREMOTO IN PERU
Una scossa sismica di magnitudo 6.3 ha colpito la regione di Ica, in Perù. L'evento è stato percepito a Lima (la capitale) e in tutta la zona meridionale del Paese. Al momento, non si segnalano danni a cose o persone.
Nessun bambino è stato coinvolto.
Compassion continuerà ad informare sugli avvenimenti in caso di nuove notizie.



Sabato 7 Gennaio 2012
AGGIORNAMENTI DALLE FILIPPINE
Da quando l'area di Mindanao è stata colpita da alluvioni lo scorso 17 Dicembre le comunicazioni sono state molto difficili. I Centri Compassion colpiti sono al momento 14. Molti bambini (quasi 600) e le loro famiglie hanno perso case e averi.
Tutti i sostenitori italiani i cui bambini sono stati colpiti verranno informati della situazione.
Compassion continuerà ad informare sugli avvenimenti in caso di nuove notizie.



Venerdì 6 Gennaio 2012
AGGIORNAMENTI DALL'INDIA
I contatti con i Centri Compassion IN-547 e IN-520 sono finalmente ripresi. 99 bambini iscritti ai due Centri hanno avuto danni alle loro abitazioni, perdendo i loro averi. Nessuno di loro è stato fisicamente ferito durante il ciclone dello scorso dicembre.
Lo staff locale di Compassion è impegnato a fornire materiale di prima necessità, vestiti e letti alle famiglie colpite.
Compassion continuerà ad informare sugli avvenimenti in caso di nuove notizie.