Haiti tre anni dopo


PDF Print E-mail

Haiti: storie e testimonianze tre anni dopo

Il 12 gennaio 2010 fu un giorno terribile per Haiti. Il terremoto fu la più grave emergenza naturale che colpì questo Paese: centinaia di migliaia di vittime e feriti, distruzione e paura.
A tre anni di distanza, qual è la situazione attuale? Scopri di più nelle storie che abbiamo raccolto e che presentiamo qui di seguito.
Ti invitiamo a leggerle, a guardare i video e le fotografie e a condividere questi contenuti con i tuoi amici, per non dimenticare questo evento così tragico e per scoprire in che modo ha risposto Compassion grazie alle donazioni di tanti amici.

Haiti: storie e testimonianze tre anni dopo il terremoto

Haiti: la trasformazione di una comunità

Situata nel cuore di Delmas, una delle baraccopoli più vaste di Port-au-Prince, la chiesa “Nouvelle Jerusalem” è una delle più grandi della capitale.
Continua a leggere

Haiti: storie e testimonianze tre anni dopo il terremoto

Il contributo di Compassion nella ricostruzione

Dopo il sisma, Compassion ha avviato molteplici strategie per riavviare le attività dei centri per l'infanzia e per fornire micro-credito alle famiglie colpite.
Continua a leggere

Haiti: storie e testimonianze tre anni dopo il terremoto

Haiti: ricostruire un Paese migliore

Il terremoto che colpì Haiti il 12 gennaio 2010 è il disastro naturale più grave mai accaduto ad Haiti, colpì oltre 3 milioni di persone.
Continua a leggere

Haiti: storie e testimonianze tre anni dopo il terremoto

Haiti: la storia di Oleus

Oleus Lues, un uomo di 38 anni, viveva a Sans-Fil, una zona nota per le violenze, la mancanza di assistenza e l'assenza di acqua ed elettricità.
Continua a leggere

Haiti: storie e testimonianze tre anni dopo il terremoto

Personalizza il tuo profilo di Facebook

Abbiamo creato delle immagini di copertina per ricordarci di Haiti. Scegli la tua preferita, scaricala sul tuo computer e utilizzala sul tuo profilo personale di Facebook.
Continua a leggere