Progetto scuola in India grazie al contributo dell'8x1000 della chiesa Valdese

Home I nostri programmi Istruzione e formazione Progetto scuola in India
PDF Print E-mail

Progetto scuola in India

Poter studiare è uno degli strumenti fondamentali per rompere le catene della povertà. Compassion Italia sta sviluppando un programma di istruzione e formazione che coinvolge 141 ragazze e ragazzi del distretto di Erode (India).

Attraverso la scuola, vogliamo allontanare i più giovani da un futuro di sfruttamento lavorativo nelle fabbriche indiane.

Questo progetto è stato sostenuto con i fondi otto per mille della Chiesa Valdese (Unione delle chiese metodiste e valdesi), aiutandoci a coprire i costi della formazione scolastica superiore di questi ragazzi.

8x100 Chiesa Valdese

Il problema dello sfruttamento

Il distretto Erode, nello stato del Tamil Nadu (India), è noto per la sua industria tessile: un forte richiamo per le popolazioni povere in cerca di un salario. Come spesso accade, l’enorme offerta di manodopera permette ai datori di lavoro di eludere i diritti e offrire paghe bassissime e vicine allo sfruttamento. Molti ragazzi sono attratti da queste possibilità di lavoro e scelgono di abbandonare gli studi che permetterebbero loro, nel lungo termine, di trovare occupazioni migliori e costruirsi una vita autosufficiente.

La prospettiva di una piccola entrata economica pregiudica spesso un progetto di vita stabile. Molti ragazzi hanno doti notevoli che meritano di essere sviluppate attraverso corsi che preparano a professioni migliori: l'unica possibilità per sfuggire alla povertà è ottenere una buona istruzione.

Il progetto: istruzione contro la povertà

Considerata la condizione sociale di estrema povertà dei bambini aiutati nei nostri centri, l'obiettivo è quello di aiutarli a ottenere un titolo di studio altrimenti inaccessibile a causa del costo delle rette scolastiche. Un diploma tecnico-professionale aumenta in modo esponenziale la possibilità di ottenere un lavoro stabile e ben retribuito. I ragazzi che riescono ad entrare nel mondo del lavoro evitando le sacche di illegalità e di sfruttamento, molto diffuse in India, riescono ad emancipare non solo se stessi ma anche le proprie famiglie, interrompendo il circolo nefasto dell’emarginazione sociale e della povertà intergenerazionale.

Attraverso questo progetto 141 ragazzi dei centri Compassion locali possono frequentare istituti tecnici e professionali: viene loro garantita la copertura dei costi per tasse d'iscrizione e materiale scolastico. I ragazzi vengono aiutati nella scelta dei corsi in base alle proprie attitudini, grazie al supporto e all’assistenza dello staff dei nostri centri.

Parola ai ragazzi: le loro testimonianze

Kanagaraj: "La mia famiglia aveva molte difficoltà a pagare le tasse scolastiche perché lo stipendio di mia mamma è molto basso: eravamo molto scoraggiati perché non sapevamo cosa fare. Io e mia mamma abbiamo tirato un sospiro di sollievo: ora posso di nuovo studiare, questo mi aiuterà sicuramente!
Ottenere un diploma era uno dei miei più grandi sogni: sarò il primo della mia famiglia ad arrivare a questo livello di studi, l'aiuto che ho ricevuto è davvero importante per la mia vita".

Kanagaraj: un giovane ragazzo indianoJayakumari: una giovane ragazza indiana

Jayakumari: "Questo progetto ha cambiato la mia vita. Prima di ottenere questo aiuto per i miei studi, rischiavo di non poter più andare a scuola. La mia famiglia era in difficoltà, con gravi debiti economici.
Sono grata a Dio per tutto ciò che ho ricevuto, voglio essere un esempio per i bambini e i ragazzi del mio villaggio, presto potrò realizzare il mio sogno: diplomarmi e aiutare i poveri di questa comunità".

 
I cookie permettono di migliorare la tua navigazione sul sito di Compassion. Utilizzando il sito, accetti l'uso dei cookie in base alle nostre linee guida. Per maggiori informazioni, leggi la informativa estesa.
Accetto i cookie:

EU Cookie Directive Module Information