Dati e informazioni sulla povertà

Home Notizie Dati sulla povertà Ambiente
PDF Print E-mail

Scopri i dati sull’ambiente nei Paesi poveri e l’influenza nelle vite dei bambini e delle loro famiglie.

  • Il 96% delle vittime di disastri naturali avviene in Paesi in via di sviluppo.
  • Donne e bambini costituiscono il 75% dei disperse a seguito dei disastri naturali.
  • Le aree desertiche sono caratterizzate da scarse piogge: costituiscono il 41% del nostro pianeta e sono abitate da 2 miliardi dipersone.
  • La metà dei poveri di tutto il mondo vive in aree desertiche.
  • La crescente desertificazione costringe milioni di poveri a emigrare per cercare nuove zone in cui vivere.
  • Dal 2000 abbiamo assistito a 35 guerre e a oltre 2.500 disastri naturali di elevata gravità.
  • I bambini sono i primi a soccombere a causa di malnutrizione, ferite e malattie.
  • Circa 3 milioni di persone cucinano e scaldano le loro case bruciando “biomasse” (legno, escrementi animali e immondizia) e carbone.
  • L’intossicazione respiratoria è causa di morte prematura percirca 2 milioni di persone nei Paesi poveri. La metà di queste vittime ha meno di 5 anni.
  • L’inquinamento atmosferico è causa di morte di 1,3 milionidi persone in tutto il mondo, ogni anno.
  • Le malattie legate alla diarrea sono la maggior causa dimorte infantile in tutto il mondo. Questi disturbi sono causati dal cibo contaminato e dalla mancanza di acqua potabile. In tutto il mondo, 1 miliardo di persone non ha accesso ad acqua potabile e 2,5 miliardi di persone non hanno accesso a servizi igienici di base.


Fonti: www.who.int, www.unep.org, www.populationaction.org

Dati sull'ambiente La povertà è un problema complesso: non è solo mancanza di beni materiali. Spesso, la mentalità di chi vive in povertà è influenzata dal contesto in cui viene trascorsa l’infanzia. Scopri i dati sull’ambiente e fai la differenza nelle vite dei bambini.
L’ambiente in cui vive un bambino complica molti aspetti della povertà, tra cui la salute. Questo è evidente: basti pensare che la maggior parte dei casi di malaria è legato a fattori ambientali.
Cattive condizioni di salute non sono l’unico problema: gravi disastri naturali come alluvioni non permettono di coltivare i terreni e diffondono epidemie.
Compassion lavora affinché i problemi ambientali non siano causa della povertà dei bambini. Il nostro programma di adozione a distanza è multisfaccettato e olistico, per intervenire nelle vite dei bambini che vivono in condizioni ambientali difficili.

Adozione a distanza con Compassion

Adozione a distanza con Compassion Italia
Il tuo contributo mensile, a partire da 26 euro al mese è completamente deducibile e detraibile!
Aiuterai i nostri centri per l'infanzia a provvedere al bambino che deciderai di sostenere:
cibo e acqua potabile cibo e acqua potabile
cure mediche cure mediche
aiuto scolastico aiuto scolastico
formazione professionale formazione professionale
cura emotiva e spirituale cura emotiva e spirituale

 
I cookie permettono di migliorare la tua navigazione sul sito di Compassion. Utilizzando il sito, accetti l'uso dei cookie in base alle nostre linee guida. Per maggiori informazioni, leggi la informativa estesa.
Accetto i cookie:

EU Cookie Directive Module Information