Colombia: il potere delle parole nella vita di Franklin

Negli ultimi anni, Franklin ha ricevuto centinaia di lettere da Katia, la sua sostenitrice. Grazie al suo affetto, lo incoraggia sempre a scoprire l’amore di Dio!

Colombia: il potere delle parole


Le lettere sono un’importante forma di comunicazione fin da quando è stata inventata la scrittura. Per Cicerone, noto autore della Roma antica, le lettere sono “una conversazione tra amici lontani”.

Ecco perché incoraggiamo lo scambio di lettere, per consentire ai bambini e ai sostenitori di costruire una profonda amicizia!


Colombia: il potere delle parole


Franklin è un bambino di nove anni che vive in un villaggio povero della costa colombiana. Dall’età di tre anni è iscritto al centro Compassion, dove cresce circondato da amore e cura.

Un aspetto chiave nella sua vita è la profonda amicizia che lo lega alla sua sostenitrice.


Colombia: il potere delle parole


Ogni volta che le lettere dei sostenitori arrivano al centro, Franklin aspetta con entusiasmo di ricevere le sue. Il suo cuore si riempie di gioia quando sente chiamare il suo nome per ricevere le sue lettere.

Già, perché ne riceve più d’una alla volta, perché la sua sostenitrice gli scrive quasi ogni settimana!


Colombia: il potere delle parole


Negli ultimi sei anni, Franklin ha ricevuto più di 200 lettere dalla sua sostenitrice, con messaggi di speranza e incoraggiamento. Attraverso le sue lettere, Katia è diventata parte della sua famiglia. Gli racconta dei suoi familiari, dei figli, degli eventi importanti e delle attività quotidiane.

La mia sostenitrice è parte della mia famiglia. Mi vuole bene e so che è vero”, afferma Franklin.


Colombia: il potere delle parole


I nostri operatori amano vedere l’emozione sui volti dei bambini mentre ricevono le lettere e mentre scrivono. Sanno che le lettere sono una vera benedizione per il loro sviluppo.

“Franklin riceve tante lettere, ogni lettera mostra l'amore che la sua sostenitrice ha per lui e lo motiva a conoscere Gesù”, condivide Ludys, responsabile del centro Compassion.


Colombia: il potere delle parole


Sono grata per tutte le bellissime lettere che riceve mio figlio. Trascorre il tempo libero a disegnare per la sua sostenitrice e questo fa sì che si dedichi ad attività sane e creative”, spiega Elvia, la mamma di Franklin.

Al centro, Franklin sta imparando a conoscere l’amore di Dio e, attraverso le sue lettere, Kathy lo incoraggia a sviluppare una relazione più profonda con Dio.


Colombia: il potere delle parole


Franklin, prego che tu sia benedetto oggi. Prego che Dio riveli al tuo cuore il profondo amore che ha per te. So che sei speciale per Lui e prego che parli al tuo cuore. Prego che Dio ti guidi nella vita e prego per la Sua protezione su di te e sulla tua famiglia”, scrive Katia in una lettera per Franklin.

Il potere di queste parole ha un grande impatto nella vita di questo bambino. È amato, sa che qualcuno crede in lui e nei suoi sogni.


Scrivi una lettera al tuo bambino

Sostieni a distanza un bambino

Grazie al sostegno a distanza aiuterai i nostri operatori e i volontari delle chiese locali a prendersi cura delle vite dei bambini che vivono in povertà, per dare loro speranza per il futuro.

Sostieni a distanza: insieme a te, possiamo fare la differenza.

Sostieni un bambino, ora

Articoli recenti

Ogni mese, le storie più belle nella tua email

Compassion logo
Codice Fiscale 97590820011 - CC Postale 19311141
© 2024 Compassion Italia Onlus - Dal 1952 ci dedichiamo a livello internazionale all'adozione a distanza e aiutiamo 2 milioni di bambini in Asia, Africa e America Latina

Powered by Contentful