Compassion e S. S. Lazio: uniti per dire Stop alla fame

In occasione del match Lazio-Inter, abbiamo collaborato con la società laziale per donare scorte di cibo ai bambini più vulnerabili

Lazio e Compassion: uniti per dire “Stop alla malnutrizione”


Allo Stadio Olimpico di Roma non c’è solo la grande festa dello sport ma c’è anche spazio per la solidarietà.



In occasione della Giornata Mondiale dell’Alimentazione, i tifosi laziali hanno partecipato a una raccolta alimentare a favore dei bambini e delle famiglie vulnerabili, donando alimenti non deperibili agli ingressi dello stadio.

Dall’inizio del campionato, la S. S. Lazio ha deciso di sostenere le nostre iniziative solidali, a favore dei bambini in tutto il mondo.


Lazio e Compassion: uniti per dire “Stop alla malnutrizione”


L’iniziativa si è dimostrata un’ottima occasione per unire le forze a favore dei più bisognosi, le cui condizioni di vita sono state ulteriormente aggravate dall’emergenza pandemica.


Lazio e Compassion: uniti per dire “Stop alla malnutrizione”


La pandemia ha infatti aggravato le disparità, aumentato la povertà e sconvolto tutto ciò che è fondamentale per lo sviluppo sociale, fisico ed emotivo dei bambini.

La conseguente crisi alimentare è la più grave del XXI secolo: si stima che 5,7 milioni di bambini sotto i cinque anni stiano soffrendo di malnutrizione acuta, un aumento del 14% rispetto agli anni precedenti che rischia di causare oltre 10.000 vittime innocenti ogni mese.

Collaborazioni speciali, per un evento unico

Grazie alla collaborazione della S. S. Lazio, ai volontari dell'Esercito della Salvezza e agli studenti dell'IBEI, abbiamo potuto unirci per una speciale raccolta alimentare a favore dei bambini e delle famiglie vulnerabili.


Lazio e Compassion: uniti per dire “Stop alla malnutrizione”


Grazie alla generosità dei tifosi giunti allo Stadio Olimpico di Roma, abbiamo potuto raccogliere alimenti non deperibili a favore dei più bisognosi, le cui condizioni di vita sono state ulteriormente aggravate dall’emergenza pandemica.


Lazio e Compassion: uniti per dire “Stop alla malnutrizione”


Claudio Lotito, presidente della Lazio, racconta: “Siamo felici della risposta dei nostri tifosi. Sin dalle nostre origini, la S. S. Lazio è sempre stata attenta ai bisogni dei più vulnerabili. L’evento di oggi è un’ulteriore testimonianza del nostro impegno”.

Compassion collabora con molti atleti che supportano la nostra mission, a livello individuale. Questa però è la prima volta che la nostra organizzazione sviluppa un partenariato con una società calcistica di profilo internazionale quale la S. S. Lazio, alla quale rivolgo il ringraziamento a nome di tutti i bambini che sosteniamo” spiega Silvio Galvano, direttore di Compassion Italia Onlus.

Il cibo raccolto sarà distribuito ai bambini e alle famiglie più vulnerabili in collaborazione con l’Esercito della Salvezza, missione presente in Italia da oltre un secolo e da sempre al servizio del prossimo.


Collabora con noi

Ti piacerebbe conoscerci e scoprire come collaborare insieme alla tua società o azienda? Visita la pagina dedicata alle aziende solidali e fai la differenza nella vita dei bambini.

Articoli recenti

Ogni mese, le storie più belle nella tua email

Compassion logo
Codice Fiscale 97590820011 - CC Postale 19311141
© 2021 Compassion Italia Onlus - Dal 1952 ci dedichiamo a livello internazionale all'adozione a distanza e aiutiamo 2 milioni di bambini in Asia, Africa e America Latina

Powered by Contentful