Honduras: dall’elemosina in strada alla libertà di sognare

Kevin non era mai andato a scuola. Doveva mendicare in strada per potersi sfamare. Oggi, grazie al sostegno a distanza, riceve l’aiuto di cui hanno bisogno.

Honduras: dall’elemosina in strada alla libertà di sognare


“Quando il semaforo diventava rosso e le macchine si fermavano, era la mia occasione per bussare ai finestrini e chiedere qualche moneta o un po’ di cibo, racconta Kevin, 9 anni.

Lui e i suoi fratelli erano abituati a mendicare lungo le strade, indossando sempre gli stessi vestiti sporchi e stracciati.


Honduras: dall’elemosina in strada alla libertà di sognare


Fin da piccolissimo, Kevin ha sperimentato cosa significa andare a letto a stomaco vuoto e svegliarsi la mattina dopo senza speranza. Quando si ammalava, la mamma non aveva la possibilità di curarlo o di portarlo in ospedale, semplicemente perché non poteva permetterselo.

Kevin e i suoi fratelli sono cresciuti senza giocattoli, senza feste e senza regali. Non potevano neppure andare a scuola, sempre a causa della povertà.


Honduras: dall’elemosina in strada alla libertà di sognare


Rosa, la mamma, è cresciuta in povertà. Per cercare di mantenere la sua famiglia, lava i vestiti di altre famiglie, guadagnando circa 4 euro al giorno. Lavora anche come riciclatrice e percorre lunghe distanze per raccogliere bottiglie di plastica vuote. Quando riesce a riempirne un intero sacco, guadagna circa 1,5 euro.

“Siamo stati sfrattati dal mio ex marito un paio di anni fa. Abbiamo trovato ripari di fortuna”, racconta Rosa. “Insieme ai miei figli siamo andati a letto a stomaco vuoto per innumerevoli notti e abbiamo elemosinato un po’ di cibo per sopravvivere”.


Honduras: dall’elemosina in strada alla libertà di sognare


Nonostante le difficoltà, la speranza di un futuro migliore non è mai scomparsa dai loro sogni.


Aiuto concreto grazie al sostegno a distanza

Tutto è cambiato quando Kevin è stato iscritto al centro Compassion, un paio di anni fa. Per la prima volta ha potuto sperimentare un mondo diverso. Per la prima volta si è sentito accolto, amato e curato dai nostri operatori.

Tuttavia, dopo aver vissuto tanti anni in strada, adattarsi alle attività del centro era una sfida. “All’inizio Kevin era ribelle e non seguiva le nostre lezioni”, spiega Kenia, insegnante. “Ma più gli abbiamo mostrato amore, più cambiava il suo comportamento. Ora è affettuoso coi suoi compagni e gioca senza discutere”.


Honduras: dall’elemosina in strada alla libertà di sognare


Secondo Rosa, ogni volta che Kevin torna dal centro, canta ai suoi fratelli le canzoni e condivide le storie della Bibbia che impara al centro Compassion. È anche grata per la nuova opportunità di studiare, dal momento che prima non era mai andato a scuola.

Io non ho mai imparato a leggere e scrivere, ma sono felice che Kevin abbia ricevuto materiale scolastico, zaini, uniformi e scarpe per frequentare la scuola. Sono grata e lo incoraggio sempre a continuare", spiega la mamma.

Ora Kevin è un bambino di terza elementare che vuole diventare un pompiere. “Mi piace colorare e usare le matite colorate trovo al centro Compassion. Da grande mi piacerebbe diventare un vigile del fuoco, perché ho visto quanto sono stati coraggiosi quando hanno salvato le persone durante gli uragani”.


Honduras: dall’elemosina in strada alla libertà di sognare


Proprio mentre le cose stavano migliorando, la pandemia e gli uragani hanno colpito duramente la sua comunità.

Nonostante queste difficoltà, Kevin e la sua famiglia hanno ricevuto continuamente scorte di cibo e kit per l'igiene. E quando Kevin e la sua famiglia hanno perso tutto dopo gli uragani Eta e Iota, hanno ricevuto fondi per ricostruire la loro casa.

Anche durante la permanenza in un rifugio temporaneo, i nostri operatori gli hanno fornito acqua potabile, generi alimentari, materassi, vestiti e tutto ciò di cui avevano bisogno.


Honduras: dall’elemosina in strada alla libertà di sognare


La vita è cambiata per Kevin e i suoi occhi non riflettono più la tristezza. Nonostante la povertà abbia cercato di ostacolarlo, Kevin sta iniziando a scoprire il piano di Dio per la sua vita!


Sostieni a distanza i nostri bambini

Anche tu puoi iniziare a sostenere un bambino o una bambina, affinché cresca come Kevin, grazie al nostro programma di sostegno a distanza. Potrai prenderti cura della sua vita, del suo benessere fisico, emotivo, scolastico e spirituale.

Sostieni a distanza: insieme a te, possiamo fare la differenza.

Sostieni un bambino, ora

Oppure, aiutaci con una donazione. Grazie per il tuo prezioso aiuto!

Articoli recenti

Ogni mese, le storie più belle nella tua email

Compassion logo
Codice Fiscale 97590820011 - CC Postale 19311141
© 2021 Compassion Italia Onlus - Dal 1952 ci dedichiamo a livello internazionale all'adozione a distanza e aiutiamo 2 milioni di bambini in Asia, Africa e America Latina

Powered by Contentful