Cosa ti manca di più? Bambini e pandemia in Ruanda

Abbiamo incontrato i nostri bambini in un centro Compassion, per farci raccontare cosa gli manca di più. Gli amici, il gioco, le attività di gruppo, il cibo? Leggi le loro risposte!

In Ruanda, a causa della pandemia da COVID-19, le attività di gruppo dei bambini nei centri Compassion sono temporaneamente sospese.

Questo non ha però fermato la nostra missione: in tutto il mondo, ogni bambino sta ricevendo tutto ciò di cui ha bisogno.

Dal cibo alle cure mediche, dall’acqua potabile ai libri per studiare, i nostri operatori si stanno prendendo cura di ogni singolo bambino e delle loro necessità, consegnando a casa di ognuno tutto ciò di cui hanno bisogno.

Abbiamo potuto incontrare un gruppo di bambini. Uno a uno, singolarmente, ci hanno raccontato cosa gli manca delle attività del centro Compassion. Ecco le loro risposte!


Reese, 7 anni

Ruanda: adozione a distanza. I bambini e il Covid-19

“Non vedo l'ora di tornare al centro insieme agli altri bambini. Mi mancano i miei amici e gli insegnanti. Mi manca giocare tutti insieme. Durante questa pandemia posso giocare solo con il mio fratellino, ma è troppo piccolo e si stanca presto”.


Axcel, 8 anni

Ruanda: adozione a distanza. I bambini e il Covid-19

“Quando il centro riaprirà, giocherò a calcio con i miei amici. Mi manca fare colazione e pranzo insieme a loro, adoro bere il porridge in loro compagnia. I momenti migliori delle mie giornate sono le lezioni a scuola e al centro Compassion. Mentre sono a casa, gioco con mio fratello e ho tempo per studiare".


Kellia, 9 anni

Ruanda: adozione a distanza. I bambini e il Covid-19

“A causa del Covid-19 non sono andato al centro Compassion o in chiesa. Mi mancano tanto le lezioni bibliche del sabato mattina. La mia lezione preferita al centro è quella dell’educazione socio-emotiva”.


Bruno, 7 anni

Ruanda: adozione a distanza. I bambini e il Covid-19

“Il mio sogno è che la quarantena finisca presto, per tornare al centro tutti insieme. Mi manca giocare con i miei amici del centro Compasion. A casa, gioco da solo poiché i miei fratelli sono più grandi e non hanno tempo per giocare con me”.


Yacinthe, 8 anni

Ruanda: adozione a distanza. I bambini e il Covid-19

Mi manca il cibo che mangiamo al centro perché è davvero buono. Mi manca mangiare riso, carne e patatine con i miei amici. A casa, per la maggior parte del tempo, mangiamo posho (una sorta di polenta ruandese), riso e fagioli. Spero che il centro apra presto”.


Belise, 7 anni

Ruanda: adozione a distanza. I bambini e il Covid-19

“Il giorno della riapertura del centro Compassion sarò felicissimo. Potrò incontrare di nuovo i miei amici. Ora non posso stare con loro a causa della quarantena. Mi manca giocare a nascondino con loro”


Kellia, 7 anni

Ruanda: adozione a distanza. I bambini e il Covid-19

“Mi manca condividere il cibo con i miei amici al centro. A tutti noi piace il cibo che mangiamo al centro, in particolare un piatto a base di riso, fagioli e cavoli. Mi manca tanto giocare con i miei amici del centro. Di solito giochiamo con la palla, dopo le lezioni”


Rene, 10 anni

Ruanda: adozione a distanza. I bambini e il Covid-19

"Una delle attività che mi manca di più sono le lezioni di arte e artigianato. Prima della quarantena, al centro Compasion avevo imparato a realizzare dei cestini e dei portaoggetti”.


Fai la differenza nella vita di un bambino

Col tuo aiuto, possiamo liberare dalla povertà tanti bambini come loro.

Sostieni a distanza: insieme a te, possiamo fare la differenza nella vita di un bambino.

Sostieni un bambino, ora

Oppure, aiutaci con una donazione. Grazie per il tuo prezioso aiuto!

Articoli recenti

Ogni mese, le storie più belle nella tua email

Compassion logo
Codice Fiscale 97590820011 - CC Postale 19311141
© 2020 Compassion Italia Onlus - Dal 1952 ci dedichiamo a livello internazionale all'adozione a distanza e aiutiamo 2 milioni di bambini in Asia, Africa e America Latina

Powered by Contentful