Ruanda: una nuova casa per Diane e la sua famiglia

La casa di Diane, 5 anni, era stata distrutta dalla pioggia. Grazie al nostro intervento, oggi ha una nuova casa e la tristezza è stata spazzata via dalla gioia!

Ruanda: una nuova casa per Diane


“Avevamo perso la speranza quando la nostra casa venne distrutta da forti piogge. Miracolosamente, nessuno si è fatto male”, racconta Floniane, nonna di Diane, una piccola di cinque anni.

Dopo la morte della mamma, è proprio nonna Floniane l’unica a prendersi cura della nipotina e dei suoi fratelli maggiori.


Ruanda: una nuova casa per Diane


“Stavo ancora piangendo la morte di mia figlia, quando il disastro colpì la nostra piccola casa. Fu così triste, così doloroso!”, aggiunge Floniane.

Il disastro, avvenuto durante la pandemia, aveva lasciato la famiglia senza un posto dove vivere.


Ruanda: una nuova casa per Diane


“Non era la prima volta che la pioggia si faceva strada nella nostra casa, ma non avevamo mai visto nulla di simile. Siamo riusciti a scappare prima che una parete ci crollasse addosso. Se l'incidente fosse avvenuto mentre dormivamo, non avremmo avuto scampo”, ricorda l’anziana donna.


Ruanda: una nuova casa per Diane


Abbiamo dovuto dormire per un po’ di tempo nella stalla, insieme alla mucca. Era diventata la nostra casa. Grazie a Dio, il disastro è avvenuto nel momento in cui Diane era stata appena iscritta al centro Compassion. Così, gli operatori sono venuti in nostro soccorso, anche durante la pandemia!”

Grazie al Fondo Emergenze di Compassion, i nostri operatori hanno garantito un rifugio a Diane e alla sua famiglia, mentre la loro casa veniva ricostruita.


Ruanda: una nuova casa per Diane


“Gli operatori del centro Compassion non ci hanno solo aiutato a riavere una casa, ma hanno anche pregato con noi, ci hanno consolato e incoraggiato. Grazie a loro, anche durante la pandemia, ci siamo sentiti amati, aggiunge Flonaine.

Abbiamo anche ricevuto scorte di cibo. Diane riceve cure mediche e presto potrà frequentare la scuola. Come famiglia, siamo grati a Compassion perché stiamo ricevendo amore incondizionato”.

La timida ma gioiosa Diane, nonostante la giovane età, ha già le idee chiare: Voglio diventare come la maestra Fabiola del centro Compassion. Grazie a lei, mi piace suonare e cantare insieme ai miei amici del centro”, spiega.


Ruanda: una nuova casa per Diane


Vincent, responsabile del centro Compassion del piccolo villaggio di Rwabutazi, spiega che la famiglia di Diane era tra le più bisognose della comunità.

Questa famiglia ha potuto beneficiare della costruzione di una nuova casa. Non è stato facile, perché tante famiglie hanno bisogno di aiuto, ma siamo grati ai sostenitori e donatori Compassion perché ci aiutano a sostenere i più bisognosi”, aggiunge Vincent.

Vincent ha anche condiviso che molti adulti nel villaggio non hanno mai frequentato la scuola, quindi il centro si sta impegnando molto nella formazione dei bambini, affinché siano loro a fare la differenza nel futuro di questa comunità.


Ruanda: una nuova casa per Diane


Diane ha perso la mamma in tenera età, ma grazie all’adozione a distanza c’è un’intera comunità che fa il tifo per lei, affinché realizzi il sogno di diventare una maestra.


Fai la differenza nella vita dei più vulnerabili

Anche tu puoi iniziare a sostenere un bambino come Eli, grazie al nostro programma di adozione a distanza. Potrai prenderti cura della sua vita, del suo benessere fisico ed emotivo.

Sostieni a distanza: insieme a te, possiamo fare la differenza.

Sostieni un bambino, ora

Oppure, aiutaci con una donazione. Grazie per il tuo prezioso aiuto!

Articoli recenti

Ogni mese, le storie più belle nella tua email

Compassion logo
Codice Fiscale 97590820011 - CC Postale 19311141
© 2021 Compassion Italia Onlus - Dal 1952 ci dedichiamo a livello internazionale all'adozione a distanza e aiutiamo 2 milioni di bambini in Asia, Africa e America Latina

Powered by Contentful