Michael W. Smith

Michael W. Smith è uno degli artisti più popolari di musica cristiana in tutto il mondo, nato in un piccolo paese della Virginia, negli USA.

"I bambini sono bambini e amano giocare ovunque si trovino, anche per strada" dice il cantante. "Lanciano pietre, palloni, usano qualsiasi cosa per creare un gioco. Ma queste somiglianze spariscono quando il fattore povertà si aggiunge alla situazione".

Michael W. Smith testimonial per Compassion

L'impatto con la povertà estrema

La prima volta che mi trovai faccia a faccia con la realtà della povertà fui travolto. Ero in Ecuador, all'inizio degli anni 90'... non riuscivo a comprendere quello che stavo vedendo, i suoni, gli odori.

Avevo lasciato a casa i miei bambini: erano al sicuro e in piena salute nella mia abitazione. Però mi trovavo di fronte a bambini che rischiavano di non poter vivere molto a lungo.

All'inizio non pensavo che sarei diventato un testimonial di Compassion. Volevo semplicemente sostenere un bambino. Mentre ero in Ecuador, una bimba di nome Gavi rimase al mio fianco per tutto il tempo in cui ero lì.

Michael W. Smith testimonial per Compassion

Decisi di sostenerla; poi, quando andai a visitare diversi centri nelle vicinanze e vidi la qualità del lavoro svolto da Compassion, il vero significato di quello che stavo facendo prese vita dentro di me.

Spesso ripenso a quei bambini che incontrai nei centri Compassion dell'Ecuador: non hanno nulla ma si affidano a Dio in ogni cosa. E sono felici! Era incredibile percepire la gioia di questi bambini e delle loro famiglie.

La parte più miracolosa della storia di Gavi è stata la sua trasformazione spirituale e l'effetto a catena che ha avuto sulla sua famiglia.

Tramite Gavi, tutta la sua famiglia e molti dei suoi parenti hanno conosciuto l'amore di Dio: tutto questo grazie all'adozione a distanza con Compassion!

Compassion logo
Codice Fiscale 97590820011 - CC Postale 19311141
© 2018 Compassion Italia Onlus - Dal 1952 ci dedichiamo a livello internazionale all'adozione a distanza e aiutiamo 1.8 milioni di bambini in Asia, Africa e America Latina

Powered by Contentful